facebook
youtube
whatsapp

Copyright: Tamburro & Partners, All Rights Reserved 2023

​Cookie Policy

​CF\P.Iva 07164991213

Lavora con noi

bank account.jpeg

APRIRE UN CONTO ALL'ESTERO

 

 

Aprire un conto estero è un'operazione totalmente legale e conviene per una serie di fattori, tra cui evitare evitare una patrimoniale, oppure evitare un prelievo forzoso da parte del Governo.

 

Un conto estero segue la giurisdizione del paese estero in cui ha sede la banca.

Quindi, se domattina il governo italiano dovesse emanare una legge che colpisca i conti correnti, questa avrà giurisdizione ed effetti esclusivamente sui conti italiani, e non esteri.

 

Si posso avere, inoltre, bassissimi costi di gestione (anche inferiori rispetto ad un conto corrente italiano).

 

Ma un conto estero è pignorabile?

 

Partiamo dalla premessa che tutti i conti correnti, italiani o esteri, sono pignorabili.

La differenza, però, è che i conti italiani sono facilmente pignorabili, poichè esiste una anagrafe bancaria per i conti correnti italiani, mentre non esiste per quella estera. Ciò vuol dire che se, ad esempio, l'Agenzia di Riscossione volesse pignorare tutti i conti correnti di un debitore può bloccare subito i suoi conti italiani; mentre per i conti esteri dovrebbe eseguire una ricerca che spesso dura mesi o anni e con costi elevati. Ecco perchè il più delle volte si limita solo a pignorare i conti correnti attivi in Italia.

 

Lo Studio Tamburro & partners può aprire conti esteri senza che il cliente si sposti da casa sua.

 

Il cliente riceverà il PIN di accesso esclusivamente sul numero di cellulare personale e tutta la documentazione e il bancomat sarà spedito al domicilio fornito dal cliente.

 

Una volta aperto il conto estero, il cliente potrà gestire tutte le operazioni comodamente da casa sua, tramite pc o smartphone con connessione ad internet.

 

Per avere maggiori informazioni contattaci.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder